STORIA MILLENARIA E ARTE MODERNA

Il Giappone è terra d'arte che attrae esperti ed appassionati da tutto il mondo. Questo itinerario è studiato per coloro che vogliono vedere i luoghi più vivaci con musei e installazioni contemporanee in contrapposizione al silenzio religioso del tempio di Okayama.
Possibilità di visitare Naoshima, celebre per i musei e progetti culurali che hanno coinvolto famosi architetti come Tadao Ando e Yayoi Kusama.

Giorno 1: Kyoto, arrivo                     Giorno 6: Fukuoka  
Giorno 2: Kyoto                               Giorno 7: Fukuoka - Okayama  
Giorno 3: Kyoto                               Giorno 8: Okayama  
Giorno 4: Kyoto – Hiroshima             Giorno 9: Okayama - Nagoya  
Giorno 5: Hiroshima – Fukuoka         Giorno 10: Nagoya, partenza 

Giorno 1
Giorno 1: Arrivo a Kyoto

Arrivo presso l’aeroporto internazionale di OSAKA - Kansai, uno dei nostri rappresentanti darà il benvenuto in arrivo. Trasferimento dedicato per il gruppo con navetta sino in hotel a Kyoto. Arrivo in Hotel, disbrigo delle formalità di check-in e rilascio camere. Tempo libero a disposizione dei clienti.
Pernottamento in Kyoto.

Giorno 2
Giorno 2: Kyoto (B/-/-)

Prima colazione in hotel. Incontro con la guida locale e inizio del tour con la visita al castello Nijo, un castello ornamentale che fu originariamente costruito come villa privata per un potente signore feudale. L’edificio principale venne completato nei primi anni del 1600 e da quel momento è riconosciuto per il suo stile architettonico Momoyama. Si prosegue poi per il Palazzo Imperiale di Kyoto; per molto tempo fu’ la residenza della famiglia imperiale Giapponese prima che l’imperatore e la capitale fossero spostati a Tokyo nel 1868. Situato nel centro della città e circondato da piacevoli giardini imperiali, questo è un bellissimo luogo da visitare durante una giornata di sole. Appena poco distante da Ryoan-ji c’è il padiglione d’oro chiamato normalmente Tempio di Kinkaku-ji. L’estensione del tempio è relativamente più piccola di molti altri templi e santuari di Kyoto ma quello che senza dubbio impressiona è il padiglione ricoperto completamente da foglie d’oro fatte a mano.
Le visite proseguono per una delle più ricche aree di Kyoto per quanto riguarda la vista panoramica, Arashiyama. In quest’area ci sono alcuni dei più sbalorditivi scenari. Si parte dal Ponte Togetsukyo, uno dei punti di riferimento più riconoscibili da Arashiyama, per poi arrivare al sentiero nella foresta di bambù sulla sponda ovest del fiume. Raccomandiamo in oltre una visita al Santuario Nonomiya, famoso per la sua presenza nella novella “Il Racconto di Genji”. Pernottamento in Kyoto.

Giorno 3
Giorno 3: Kyoto (B/-/-)

Prima colazione in Hotel. Intera giornata dedicata a NARA.
Per 74 anni durante l’8° secolo, Nara fu la capitale del Giappone e molti dei templi e dei santuari costruiti in quel tempo ci sono ancora e sono visitabili. Nara è una piccola cittadina, quasi tutti i suoi turisti sono situati intorno al Parco Nara, dove un elevato numero di cervi si aggira libero. Visite della giornat: il Tempio Todaiji, il più grande edificio in legno del mondo che ospita il più grande Buddha giapponese, o Kasuga Taisha, il Santuario più celebre di Nara. In seguito, si prosegue poi in direzione del Santuario di Fushimi Inari, uno dei più inusuali Santuari Shintoisti presenti in Giappone.
Il Santuario Fushimi Inari è composto da migliaia di porte “torii” color vermiglio seguite da un percorso nella foresta risalendo il Monte Inari.
Il santuario, apparso anche in “Memorie di una Geisha”, è molto famoso per l’impressionante contrasto e l’atmosfera mistica che si vanno a creare con i colori dei suoi torii e quelli della natura circostante. Rientro alla stazione in tempo per il treno di rientro a Kyoto. Pernottamento in Kyoto.

Giorno 4
Giorno 4: Kyoto – Hiroshima (B/-/-)

Prima colazione in hotel. Incontro con la guida locale e partenza con i treni veloci per raggiungere Hiroshima. Prima di arrivare a Hiroshima, sosta a Himeji. Situata nella prefettura di Hyogo, la città è principalmente visitata per il suo castello. Il Castello Himeji è il famoso castello bianco presente nella città. È uno dei 3 castelli maggiormente considerati in Giappone per il suo design e la sua storia. A volte chiamato come “Shirasagi-jo” (il castello dell’airone bianco) o “Hakuro.jo” (il castello della garzetta bianca) da molti locali, il castello Himeji assomiglia a un uccello bianco in volo a causa dei suoi esterni bianchi e del suo particolare design del tetto.

Tempo libero per il pranzo. Nel pomeriggio, arrivati a Hiroshima visita al Parco e il Museo del memoriale della pace. (è presente anche la cupola della bomba atomica e il monumento della pace dei bambini).
Pernottamento in Hiroshima.

Giorno 5
Giorno 5: Hiroshima – Fukuoka (B/-/-)

Giornata libera – Suggerimenti per un itinerario “libero”:
Dopo la prima colazione, il consiglio è di visitare Miyajima, una piccola e sacra isola situata nell’interno del mare Seto. Visita al Santuario di Itsukushima, dichiarato come uno dei 3 luoghi più belli del Giappone. Il santuario è costruito come un molo – porta di ingresso in Giappone (risalente al 6° secolo). La sua enorme porta o “torii” color vermiglio sembra galleggiare durante l’alta marea.
Passeggiare in direzione della montagna per visitare il Dasho-in, il tempio Buddhista dell’isola.

Nel pomeriggio, salite sul treno per la stazione di Hakata, la principale stazione ferroviaria a Fukuoka che risulta circondata da moderni negozi, edifici commerciali e hotel. Pernottamento in Fukuoka.

Giorno 6
Giorno 6: Fukuoka (B/-/-)

Prima colazione in hotel. Incontro con la guida locale parlante italiano e inizio delle visite al Santuario Toka Ebisu. Famoso per ospitare il “Toka Ebisu Festival”, il santuario è dedicato al Dio Shinto Ebisu e la gente del posto viene qui a pregare per chiedere il raggiungimento del successo nel business o per la prosperità famigliare. Proseguimento per il Tempio Shofukuji, il primo tempio Buddhista in Giappone. Il primo sacerdote Buddhista Eisai, che per primo portò il Buddhismo Zen dalla Cina al Giappone fondò questo tempio nel 1195.

Visita al tempio Tochoji dedicato al famoso Kobo-Daishi(Kukai), con la pagoda di 5 piani e la statua di 10 metri del Buddha conosciuta come “il grande Buddha di Fukuoka”.
Proseguimento per l’isola di Nakasu dove sarà possibile vivere l’esperienza delle street food ed assaggiare alcune delle delizie del cibo di strada di Fukuoka in uno dei suoi yatai (gazebo) gastronomici, che si trovano lungo la riva del fiume. Alcune delle prelibatezze locali che si possono assaggiare qui:
Hakata ramen, gyoza, e motsunabe (piatto caldo)
*visita facoltativa al Kushida-jinja, il più importante Santuario della città in cui è incentrato l’annuale Hakata Gion Yamakasa Festival. Pernottamento in Fukuoka.

Giorno 7
Giorno 7: Fukuoka – Okayama (B/-/-)

Giornata libera – Suggerimenti per un itinerario “libero”:
Okayama, una città molto conosciuta per il suo castello del corvo e il vecchio distretto mercantile di Bikan. A volte viene usato come via per le isole d’arte nel mare interno di Seto. Si consiglia la visita al castello di Okayama, anche conosciuto come “il castello del corvo” per il suo esterno nero. Nonostante sia stato completato nel 1500, la struttura che vediamo oggi è datata 1966 perché ci sono stati continui rinnovamenti a causa degli incendi. Visita a uno dei tre più grandi giardini del Giappone; un posto speciale con uno scenario bellissimo il Giardino di Korakuen. L’unica via per raggiungere il giardino dal castello Okayama e con il ponte Tsukimi Bashi, un ponte in acciaio che attraversa il fiume Asashi.

Per i più romantici e nostalgici si consiglia nel pomeriggio la visita di Kurashiki Bikan e Canal Area piena di case tradizionali e negozi. Se il tempo lo permette, visita Museo dell’arte di Ohara, il primo e più antico museo dell’arte occidentale in Giappone.
In esposizione ci sono i lavori di alcuni dei più conosciuti artisti al mondo come El Greco, Matisse e Picasso.
Opzionale: sarà possibile trascorrere la notte in un Ryokan tradizionale giapponese antico di 250 anni.
11 stanze tradizionali con il pavimento in tatami e porte scorrevoli in carta di riso (shoji); comodi futon a terra sicuramente un'esperienza da vivere in Giappone. Pernottamento in Okayama.

Giorno 8
Giorno 8: Okayama (B/-/-)

Giornata libera – Suggerimenti per un itinerario “libero”:
Dopo colazione, si va a Naoshima utilizzando i mezzi locali, una delle più piccole isole d’arte del mare interno di Seto che ospita ogni tre anni il festival dell’arte contemporanea, Setouchi Triennale.
Dopo l’attracco al porto di Miyanoura, tappa al centro dell’informazione turistica per prendere alcune mappe che potrebbero aiutarvi, comprate alcuni snack locali e noleggiate una bici e vivete l’isola.
Tanti sono i luoghi dove fermarsi a scattere memorabili fotografie: l’iconica zucca rossa, una delle sculture all’aperto dell’artista contemporaneo Giapponese, Yayoi Kusama.

Nel lato est di Naoshima c’è il museo Ando. I più rinomati architetti al mondo hanno lavorato sul design interno del museo usando le proprie tecniche di costruzione in cemento che creano un forte contrasto con la facciata in totale stile tradizionale Giapponese. Prima di raggiungere il Benesse House (Museo/Hotel di arte contemporanea) a sud dell’isola, rilassatevi in spiaggia oppure prendete il bus Tsutsuji-so per raggiungere gli altri luoghi dove sono ubicate le opere di Yayoi Kusama. Pernottamento in Okayama.

Giorno 9
Giorno 9: Okayama – Nagoya (B/-/-)

Prima colazione in hotel. Spostamento in treno veloce con JRP da Okayama a Nagoya, la capitale della prefettura di Aichi e terra natia della Toyota. Nagoya non è solo una centrale elettrica e industriale ma è anche conosciuta per la bellissima area nei dintorni tra Tokyo e Kansai.
Suggerimenti per le viste libere in Nagoya: Il castello di Nagoya / Templi shintoisti – areee verdi / Nagoya Tower – Shopping mall.

Giorno 10
Giorno 10: Nagoya, partenza (B/-/-)

Prima colazione in Hotel. Il resto della giornata libera a disposizione dei clienti sino al trasferimento in APT in tempo utile per il volo di rientro.

Possiamo aiutarti? Invia una richiesta!

*Campi obbligatori
Informativa sulla privacy