La magia dell'Oman e degli Emirati

Sono la ricchezza, l'incanto, l'eccesso e la pura meraviglia a rimanere impressi. Il tour negli Emirati Arabi e in Oman porta alla scoperta di città moderne, cosmopolite. Splendore e futuro si intrecciano con l'essenzialità della penisola arabica.

 

<>
Giorno 1
Italia (partenza)

Partenza da Milano.

Giorno 2
Muscat (arrivo)

Arrivo all’aeroporto di Muscat – Disbrigo delle formalità doganali e trasferimento all’Hotel Al Falaj o similare. Tempo a disposizione. Pernottamento.

Muscat si  estende  ai  piedi  del  Jebel  Hajar, sul  Golfo dell’Oman. È una delle capitali più piccole del mondo con i suoi 3 kmq. L’urbanistica è conforme alle tradizioni dell’architettura araba: nessun edificio più alto della torre del Muezzin, nessun tetto inclinato, color sabbia e bianco come colori predominanti nelle costruzioni. La capitale rispecchia la doppia anima dell’Oman. La città vecchia di Muscat circondata da mura e  un tempo vietata agli stranieri ospita musei, due forti (Mirani e Jalani) e il palazzo del Sultano. La parte moderna di Muscat, invece, è divisa in distretti, ognuno dei quali consacrato ad una attività diversa.

Giorno 3
Muscat

Prima colazione in hotel. Partenza per la visita di Muscat.

Visita della Grande Moschea dedicate al Sultano Qaboos, le pareti interne sono in marmo di Carrara e ha uno dei più grandi tappeti iraniani nel mondo, interamente tessuto a mano in un unico pezzo; pesa 21 tonnellate e può ospitare fino a 20.000 fedeli. Visita alla profumeria produttrice della fragranza più famosa e rara al mondo: Amouage. La favolosa fragranza ha le sue origini in Oman, confezionata in un’ampolla in oro, argento e pietre semi-preziose si è aggiudicata il titolo di “Il profumo più prezioso del mondo”.

Inizieremo con “Old Muscat” (Al Alam Palace, Il palazzo ufficiale di Sua Maestà il Sultano, Opera House, i 2 forti portoghesi Jalali e Mirani (solo esternamente).

La capitale dell'Oman incanta i visitatori come nessun'altra città del Golfo sa fare, forse perché non ha quell'atmosfera vagamente artificiale che contraddistingue la maggior parte delle altre città della regione. Muscat, Mutrah e Ruwi sono i quartieri centrali: è molto piacevole passeggiare nelle vie di Muscat, la vecchia zona del porto dove ha sede il palazzo principale del sultano, nonostante questo quartiere abbia pochi negozi e scarse attrazioni turistiche oltre alle antiche mura; Mutrah, situato 3 km a nord-ovest di Muscat, è il più importante quartiere commerciale e residenziale della zona del porto, mentre a pochi chilometri nell'entroterra si trova Ruwi, la moderna area commerciale. A Muscat sorgono tre forti, tutti costruiti, nelle forme attuali, intorno al 1580 durante l'occupazione portoghese della città. Il Mutrah Fort si eleva su di un colle mentre quelli di Jalali e Mirani fanno la sentinella all'ingresso di Muscat. Tutti i forti sono tuttora utilizzati dalla polizia e/o dai militari e sono quindi chiusi al pubblico, ma si possono comunque fotografare. Pranzo in ristorante tipico (non incluso).

Nel pomeriggio si proseguirà con la visita del Museo Bait Al Zubair, ricco di trofei e utensili, un salto nel glorioso passato del Paese, e Muttrah Souk. Tempo a disposizione per gironzolare tra le varie botteghe e acquisti. Muttrah Souk, nel cuore della città, è un mercato tradizionale dove si possono trovare oggetti di artigianato e souvenir. Il profumo intenso dell’incenso, misto a quello di oli profumati, gelsomino, e spezie inonda gli stretti vicoli.

Note: La grande moschea è aperta ai visitatori da Sabato a Giovedì dalle 0800 alle 1100. Le donne dovranno indossare pantaloni e maglie con maniche lunghe,coprire il capo con uno scialle o una sciarpa. Tutti i visitatori non posso indossare pantaloncini corti,abiti da spiaggia, abbigliamento senza maniche o trasparenti.

Cena e pernottamento all’Hotel Falaj o similare.

<>
Giorno 4
Nizwa - Jebel Shams

Dopo la prima colazione si visiterà il caratteristico mercato del pesce di Muttrah dove ogni mattina i pescatori esibiscono e mettoni in vendita il loro pescato direttamente dalle barche. Si proseguirà per Nizwa, l’antica capitale. Visita del Forte di origine portoghese e del tradizionale Suq dove si potranno ammirare ed acquistare oggetti d’argento, d’artigianato locale, tessuti, spezie e incenso.

Nizwa, la città oasi immersa nel verde con un mix di moderno e antico. Fu capitale dell'Oman nel 6° e 7° secolo. Una delle più antiche città del sultanato, era il centro culturale e dell’arte del Sultanato. Il Daris Falaj di Nizwa è il più grande falaj unico in Oman e fornisce alla campagna circostante tutta l’acqua necessaria per irrigare le piantagioni. La città, famosa per i suoi monumenti storici, artigianato e prodotti agricoli, ha un ampio Souk con un’ampia varietà di prodotti d’artigianato - caffettiere, spade, pelletteria, argenteria, antiquariato, e utensili. Il forte di Nizwa, completato nel 1668, fu sede governativa durante la dinastia Al Ya'ruba ed è il monumento più visitato dell'Oman. La Moschea dedicata al Sultano Qaboos, completamente ristrutturata, è una delle più antiche moschee in Oman e, la sera, la chiamata del Muezzin ai fedeli per la preghiera riempie l'aria.

Si raggiungerà  il villaggio di Al Hambra , visita e pranzo in risotante locale (non incluso). Dopo pranzo a bordo di Jeep 4WD si arriverà all’antico villaggio di montagna Misfat Al Abryeen, piacevole passeggiata in questo delizioso villaggio.

Si continuerà verso Jebel Shams, “il picco del sole”, a 3.000 metri sul livello del mare. È la piu alta vetta del Sultanato dalla quale si potra ammirare il “Gran Canyon” dell’Oma: uno spettacolo mozzafiato! Sistemazione al Jebel Shams Resort sulla cima della montagna piu alta dell’Oman e nelle vicinanze del Grand Canyon. Cena e pernottamento nel Resort.

<>

Il sambuco o dhow è una tradizionale barca a vela araba con una o più vele triangolari, chiamate latine.

Giorno 5
Bahla - Wahiba Sands

Dopo prima colazione, discesi ad Al Hamra, si procedera per i villaggi di Bahla e Jabrin per ammirare Forte Bahla e Forte Jabrin. Forte Bahla patrimonio mondiale dell’UNESCO e Jabrin con Forte Jabrin raffinato esempio di architettura islamica con iscrizioni su legno ed affreschi alle pareti ed ai soffitti. Si continuera in direzione del deserto di Wahiba. Sosta per il pranzo in ristorante locale (non incluso).

A bordo di jeep 4WD ci si addentrerà nel deserto di Wahiba. Una mare di sabbia sempre in movimento da vivere in 4x4 o a dorso di cammello. Si fara visita ad una famiglia di beduini nella loro casa nel deserto per poter conoscere da vicino il loro semplice modi di vivere.

Gli ospiti potranno divertirsi con il “Dune Bushing” sulle maestose dune di sabbia lunghe 200 km e larghe 100 km, che si innalzano per anche 150 m e si manifestano in tutte le possibili sfumature di colore, dall’arancione all’ambra. Sosta per godersi un’indimenticabile tramonto.

Cena e pernottamento al campo tendato Sama Al Wasil Camp o Arabian Oryx Camp.

<>

Forte Bahla è una delle quattro fortezze storiche situate ai piedi del Djebel Akhdar in Oman. Venne costruito nel tredicesimo e quattordicesimo secolo.

Giorno 6
Ibra - Wadi Bani Khalid - Sur - Ras Al Jinz

Sveglia all'alba per ammirare lo spettacolo del sole che sorge tra le dune. Dopo la prima colazione tempo a disposizione per godersi la natura circostante o per una passeggiata in cammello o una corsa in quad (solo a Sama Al Wasil Camp), prima di intraprendere un'altra indimenticabile esperienza. Rientro a Al Mintrib per raggiungere Ibra per il Mercato delle Donne.

Ibra è una delle città più antiche dell'Oman ed è stata un importante centro commerciale, culturale e artistico. La città contiene numerosi castelli e antiche moschee. Ibra è diventata una città più moderna dal 1970 sotto il regno del Sultano Qabus. I miglioramenti hanno compreso collegamenti a Mascat con una strada a due corsie, le comunicazioni sono state migliorate con l'accesso alla banda larga, ed è stata dotata di un ospedale funzionale. Ibra è anche un centro per l'istruzione, con un istituto tecnico e uno di scienze applicate. Caratteristico e molto particolare è il mercato delle donne beduine e vietato agli uomini. Il mercato si tiene ogni mercoledì e si presenta davvero molto colorato ricco di ogni genere di utensili, stoffe, profumi, gioielli monete antiche e prodotti naturali per il corpo.

Si proseguirà verso Wadi Bani Khalid, una delle piu belle Oasi in Oman, una vallata lussureggiante con palme da dattero e piscine naturali circondate da alte montagne rocciose. Tempo a disposizione per un rigenerante e rilassante tuffo in queste magnifiche piscine naturali. Pranzo in ristorante tipico durante il tour. (non incluso)

Dopo pranzo si prosegura per Sur, particolare villaggio di pescatori e visita ad una fabbrica di dhown, le tradizionali imbarcazioni usate dai pescatori, passeggiata al souk e lungo la corniche. Sistemazione in hotel e cena. Dopo cena, escursione alla spiaggia Ras Al Jinz per osservare le Tartarughe Verdi.

In Oman la spiaggia della penisola di Ras al Hadd, che si estende tra Ras Ar Ruwais e Khuwr Jarama, è uno dei pochi luoghi in tutto l'Oceano Indiano, dove grandi raggruppamenti di tartarughe marine vanno a nidificare. Rientro in hotel per il pernottamento.

<>
Giorno 7
Strada costiera fino a Muscat

Dopo la prima colazione, si continuerà lungo la strada costiera per tornare a Muscat, ammirando i bellissimi panorami circostanti. Photo stop a Bibi Mariam Mausoleum, una delle poche costruzioni rimaste dell’antica città (al momento in ristrutturazione e quindi non è visitabile). Passeremo al prossimo wadi, Wadi Tiwi, con una traversata in acque poco profonde, photo stop per ammirare questa meraviglia della natura, e proseguimento per Wadi Shab. Pranzo (non incluso) il ristorante tipico durante l’escursione. Dopo pranzo si preseguirà per Fins. Sosta al cratere di Bamah, uno spettacolare cratere di calcare sommerso, dove sul fondo si può intravedere l'acqua azzurra del mare. Arrivati a Fins, una meravigliosa spiaggia di sabbia bianca, bagno e breve relax. Arrivo a Muscat e sistemazione in hotel. Tempo a disposizione.

<>
Giorno 8
Abu Dhabi

Prima colazione in hotel e trasferimento all’aeroporto di Muscat. Arrivo ad Abu Dhabi e trasferimento in Hotel. Giornata disposizione per attività individuale.

Giorno 9
Abu Dhabi

Partenza alla scoperta della Capitale degli Emirati dichiarata da CNN la città più ricca al mondo. Abu Dhabi, dimora della famiglia regnante e centro della produzione petrolifera degli Emirati. La prima tappa sarà la famosa Moschea Sheikh Zayed, la più grade nel Medio Oriente dopo quelle in Arabia Saudita.

Nota: le signore drovranno vestire in maniera decorosa e riceveranno un copriabito Arabo per la visita, gli uomini dovranno avere pantaloni lunghi. La Moschea non è accessibile ai turisti di venerdì.

Si prosegue per il più vecchio edificio della città, il PalazzoAl Husn”, dopodiché per il mercato dei tappeti. Dopo la sosta per il pranzo (in ristorante locale o pranzo individuale). Il tour continua lungo la bella Corniche Road, la passeggiata lungo il litorale per raggiungere il punto panoramico dal quale ammirare la skyline della città e l’imponente Emirates Palace. Rientro in Hotel. Pernottamento.

Giorno 10
Abu Dhabi - Dubai

Dopo colazione trasferimento via terra per Dubai (80/90minuti circa). Arrivo in Hotel, resto della giornata libera. Pernottamento.

Giorno 11
Dubai

Dopo colazione, visita della città. La prima tappa della nostra visita è la bellissima moschea di Jumeirah seguita poi dalla parte più vecchia di Dubai, Bastakia, dove le antiche case dei commercianti si innalzano verso il cielo con le torri del vento. Nei pressi è situato il forteAl Fahidi” oggi allestito a museo, dove si possono ammirare accuratamente conservate le tracce dell’antica tradizione araba. Dopo la sosta al museo si prosegue attraversando il mercato dei tessuti e da lì tramite gli “abras”, tipici taxi sull’acqua, si raggiungono, come ultima meta di questo tour, i mercati delle spezie e dell’oro. Rimarrete affascinati dalla soprendente varietà di spezie e dalla ricchezza dei gioielli in oro esposti in quasi 350 negozi. Rientro in Hotel. Pernottamento.

<>

Il Museo di Dubai è il principale museo di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti. È situato nel Forte di Al Fahidi, che fu costruito nel 1787 e per questo ne fa l'edificio più antico di Dubai.

Giorno 12
Dubai

Dopo colazione, mattina a disposizione per attività individuali. Nel pomeriggio escursione nel deserto tra le dune dorate, i dossi ed i salti mozzafiat per un'esperienza eccezionale ed unica. Dopo il “dune bashing”, un'elettrizzante e divertente corsa nel deserto a bordo di potenti fuoristrada, ed una sosta tra le dune per ammirare i colori della sabbia del deserto al calare del sole, ci si sposta al campo beduino per un delizioso benvenuto a base di caffè o di tè “arabo” e datteri. Alcuni cammelli sono disponibili all’ingresso del campo per permettervi di sperimentare una breve passeggiata sul loro dorso. Potrete gustare un ottimo barbecue a base di specialità della cucina continentale ed araba seduti tra i tappeti ed i cuscini del campo beduino e dopo cena, in completo relax magari assaporando il dolce sapore del narghilè, ammirerete i movimenti eleganti e sinuosi di una esperta ballerina di danza del ventre accompagnati dalle note di una musica tipicamente araba. Rientro in Hotel, pernottamento.

<>
Giorno 13
Dubai

Dopo colazione, giornata a disposizione per attività individuali. Pernottamento.

Giorno 14
Dubai - Muscat - Milano

Dopo colazione trasferimento in aeroporto e partenza per il volo di rientro. In serata arrivo a Milano.

Possiamo aiutarti? Invia una richiesta!

*Campi obbligatori
Informativa sulla privacy