Adventure#31 - Le capitali dell' impero Khmer

Prendere nota che questo itinerario è creato come un tour ciclistico o un tour classico o una combinazione di entrambi, a seconda dei desideri dei clienti.

Cogliete l’occasione di un viaggio tracciato attraverso le capitali, i templi e la antica storia dei re dell’impero Khmer che hanno regnato dal 600 d.c fino ad oggi. Si inizia con la vivace metropoli di Phnom Penh, dopo si risale per Oudong e si va in bici nella sconosciuta Longvek. Esplorerete le rovine dell’impero pre-Angkor di Sambor Prei  Kuk costruite durante la dinastia Chenla. Scoprirete le molto meno visitate Preah Khan Kompong Svay e Koh Ker con i suoi 70 e più templi. Visiterete il remoto tempio di Prey Veng prima di fare un escursione al tempio del monte di Preah Vihear ai confini della Thailandia. Farete trekking tra le rovine di Banteay Chamar nel lontano nord-ovest in un angolo della Cambogia quasi sconosciuto.  Esplorerete la grandezza di  Angkor Wat in tutta la sua gloria e i 100 templi circostanti successivi che furono costruiti più grandi e più maestosi dai vari re durante 3 secoli. Venite a scoprire le meraviglie del passato e del presente della Cambogia, in cui ogni giorno le persone sono la prova vivente degli antichi re.

giorno

località

attività

diificoltà

trasferimenti

pasti

Hotels

1

Phnom Penh

arrivo

-

20 min

(-/-/D)

Frangipani Royal Palace

2

Phnom Penh

Cyclo Tour Royal Palace /  National Museum / Tuol Sleng / Killing Fields

Easy

1 ora

(B/L/-)

Frangipani Royal Palace

3

Longvek and Oudong to Kampong Thom

trekking e bike fino a 50km

Easy / Medium

2,5 ora

(B/L/D)

Glorious Hotel & Spa

4

Sambor Prei Kuk to Preah Khan Kampong Svay

trekking e bike fino a 40km

Medium

1,5 ora

(B/L/D)

Homestay

5

Koh Ker

trekking e bike fino a 50km

Medium

1,5 ora

(B/L/D)

Homestay

6

Kulen Prontemp Wildlife Sanctuary

trekking e bike fino a 30km

Medium/Hard

-

(B/L/D)

Eco Lodge or camping

7

Preah Vihear

trekking e bike fino a 40-80km

Easy

2 ore

(B/L/D)

Preah Vihear Boutique Hotel

8

Banteay Chhmar

trekking e bike più di  80km

Easy

2,5/3 ore

(B/L/D)

Homestay

9

Siem Reap

trekking e bike fino a 40-80km

Easy

2 ore

(B/L/-)

Stueng Siem Reap

10

Angkor Wat

trekking e bike fino a 50km

Easy

20 min

(B/L/-)

Stueng Siem Reap

11

Roluos Group & Kampong Phluk

bike  barca fino a40 km

Easy

30 min

(B/L/D)

Stueng Siem Reap

12

Siem Reap

Departure

-

20 min

(B/-/-)

-

<>
Giorno 1
PHNOM PENH

Benvenuti in Cambogia.

La leggenda racconta che Phnom Penh sia stata fondata da Lady Penh, che mentre stava raccogliendo legna da ardere lungo la sponda del fiume,  vide un albero di koki fluttuare in acqua e lo ripescò. Dentro all’alberò trovò 4 statue di Buddha e una di Vishnu. La scoperta fu vista come messaggio divino, e da alcuni come segno che la capitale dell’impero Khmer doveva essere spostata da Angkor a Phnom Penh. Lady Penh procedette alla costruzione di una piccola montagna per custodire le statue che ancora oggi esistono in cima al Wat Phnom, una delle attrazioni che vedremo domani.

Fu la capitale della Cambogia dal 1432 al 1505 e poi abbandonata per 350 anni prima del 1866, la città si distingue per la sua bellezza e le storiche attrazioni e architetture. Phnom Penh era una volta considerata una delle più belle città in Oriente, e a dispetto della sua storia turbolente recente, ha mantenuto il suo fascino coloniale. La capitale della Cambogia è una città vivace, situata maestosamente alla confluenza dei  fiumi Mekong e Tonlè Sap.  Strade a 3 corsie e molti edifici dell’epoca coloniale riflettono i giorni gloriosi e aggiungono fascino alla città, dove le tradizioni Asiatiche e Western si incontrano in una strada affascinante.

Arriverete all’aereoporto di Phnom Penh oggi, dove le Guide a gli autisti vi accompagneranno nel vostro hotel. Godete del tempo libero prima della cena di benvenuto sulla riva del fiume al FCC o Foreign Correspondents Club, una icona di Phnom Penh con tante storie e con una bellissima vista del fiume Tonle Sap.

Pernottamento in Phnom Penh.

Giorno 2
PHNOM PENH

Accompagnati da una guida locale che parla inglese, ci sarà un tour della città per scoprire il suo antico e recente passato.Dopo colazione, trasferimento con un veicolo per avere una visione della tragica storia recente del paese con un tour nella prigione di Tuol Sleng e nei campi di concentramento a Choeung Ek, testimonianza che fa riflettere sulle atrocità del regime degli Khmer Rossi. Anche se non è un tour gioioso, visitate questi monumenti con gli occhi aperti per capire i progressi di questo paese non sviluppato.In seguito, ci sarà un pranzo rilassante al Bopha Titanic sulla sponda del fiume. Dopo, sarete accompagnati da un autista che vi porterà nei posti più rinomati di Phnom Penh in risciò, un originale mezzo di trasporto di Phnom Penh e una maniera divertente per visitare questa città molto attiva.Prima, direzione Palazzo Reale. Questo palazzo è datato 1866 e ospita la Silver Pagoda, chiamato cosi per le più di 5000 piastrelle d’argento molto pesanti che ricoprono i suoi piani. Il suo nome originale era Wat Prakeo, che significava il tempio del Buddha di smeraldo. In questo tempio potrete vedere una collezione di Buddha in oro, argento, cristallo e bronzo.La prossima tappa sarà al National Museum, costruito nel tradizionale stile Khmer. Esso ospita la principale collezione mondiale di antichi artifatti artistici, archeologici e religiosi Khmer risalenti dal 4° fino al 13° secolo. Più di 5000 pezzi sono in esposizione e costituiscono il deposito della ricchezza culturale del regno. In aggiunta, lo spazio nel tetto è occupata da una enorme colonia di pipistrelli!Meta di fine giornata è il famoso Wat Phnom, fondato da Lady Penh, colei la quale fu dedicato il nome della capitale in seguito.Questa sera, avrete cena per conto vostro preparandovi per l’avventura in bicicletta che deve iniziare.

  Pernottamento in Phnom Penh.

Giorno 3
Longvek and Oudong (CapitalI TRA IL 1500 ED IL 1800)

Oggi partiremo per la nostra pedalata in strade secondarie fuori dalla moderna capitale di Phnom Penh per circa 45 km fino alla città di Oudong dove ci dirigeremo verso Phnom Prah Reach o Oudong Mountain, una volta residenza reale e capitale della Cambogia dal 1618 al 1866, quando fu poi spostata a Phnom Penh. I più di 400 scalini per arrivare in cima alla montagna saranno un grande sforzo per le vostre gambe, ma la vista ne vale la pena! Dopo faremo trekking lungo il lato posteriore della montagna per incontrare le nostre bici a metà della discesa per vedere poi in basso un complesso moderno di pagode pieni di murales e interessanti edifici e design. Da qui, riprenderemo la strada verso Longvek , che tradotto significa “intersezione” o “incrocio” che fu la capitale del paese dopo il saccheggio Di Angkor ad opera dei Siamesi nel 1431 e venne scelta dal Re Ang Chan come capitale ufficiale nel 1553 prima del 1618. Il tour in bici di oggi ci darà l’opportunità di vedere la Cambogia rurale – case a schiera, risaie, carretti con buoi, bambini vivaci e ovviamente le amichevoli persone di Khmer. Sarete pieni di opportunità per scattare foto lungo i bellissimi tratti del fiume Tonle Sap. Dopo il giro in bici, sarete trasportati  a Kampong Thom per stare in un hotel molto carino. Lungo la strada, ci fermeremo alla città di Skun per godere della loro locale prelibatezza che prevede i ragni, una cosa da fare per ogni visitatore della regione. Non vi preoccupate, non dovete per forza mangiarlo ma potete guardare se qualche vostro coraggioso compagno ci proverà. 

Pernottamento in Kampong Thom.

PASTI INCLUSI:
COLAZIONE /PRANZO/CENA

Giorno 4
Sambor Prei Kuk

Oggi, faremo un giro di 30 km per I templi dell’era pre-Angkor di Sambor Prei Kuk che trova le sue origini tra il 600-900 D.C. come parte del regno pre-Angkor di Chenla. Stabilito dal Re Isanavarman I come centro spirituale reale e capitale, conosciuto come Isanapura, Sambor Prei Kuk è uno stupendo esempio di architettura e storia religiosa. Trascorrerete il giorno tra giri in bici e facendo trekking  e imparerete dalle guide su questi affascinanti complessi di templi antichi che sono stati ufficialmente riconosciuti Patrimonio Unesco nel 2017. In seguito, ci sarà il trsferimento di 50 km al piccolo villaggio rurale di O’Angkor. Questo pittoresco villaggio ha bellissime case in legno.  Muovete un po’ le vostre gambe per un trekking di 4 km attraverso il villaggio per vedere come i Cambogiani vivono la loro vita quotidiana. In seguito, c’è una corta pedalata dalla vostra casa di alloggio a Preah Khan Kampong Svay. A seconda del tempo, potrete vedere il tramonto e prendere un cocktail al Tempio degli Elefanti che offre una vista stupenda sul lago, conosciuto in Khmer come Baray o antica riserva.

Pernottamento in una casa alloggio in Preah Khan Kampong Svay.

PASTI INCLUSI:
COLAZIONE /PRANZO/CENA

Giorno 5
Preah Khan Kampong Svay – Koh Ker

Questa mattina sarebbe meglio mangiare molto ,prima di visitare il Preah Khan Kompong Svay, la residenza reale durante il regno di Suryavarnam II. Si pensa che il più influente Re dell’impero Khmer, Jayavarman VII trascorse un po’ della sua vita qui. In lista d’attesa per diventare Patrimonio Unesco, Preah Khan affascinerà ogni visitatore e offrirà molte opportunità di eccellenti esplorazioni e scoperte. Questa rotta non è nella strada principale e il tempio non è visitato da molti. In seguito, ci trasferiremo in direzione di Koh Ker e li incominceremo il nostro giro in bici. Sotto il regno dei Re Jayavarman IV e Harshavarman II, Koh Ker è stato per breve tempo la capitale di tutto l’impero e più di 10 mila persone vissero qui durante questo periodo (928-944 D.C.). Con più di 70 templi oltre al più alto tempio Cambogiano in stile piramidale, Il tempio principale di Koh Ker vi ricorderà le antiche rovine Maya in Messico.Vivete il giro in bici e/o il trekking nei vari templi e imparate sulla loro storia grazie alla conoscenza delle vostre guide. Questo incredibile sito archeologico, oggi è situato in un’area remota, è sulla lista d’attesa per diventare Patrimonio UNESCO. Stasera, avremo un alloggio in una famiglia locale di Koh Ker. Godete del  buon cibo Khmer e venite a conoscenza dei modi di vivere dei locali in quest’area remota. 

Pernottamento in un alloggio in famiglia in Koh Ker .   

PASTI INCLUSI:
COLAZIONE /PRANZO/CENA

Giorno 6
Koh Ker

Oggi, risaliamo in sella sulle nostre bici per una stupenda avventura di 25 km dalla strada principale dentro alla riserva ecologica di Kulen Prontemp Wildlife Sanctuary aka “The iron forests of Kulen”. Le strade possono essere sabbiose a volte ma vale la pena di fare questo sforzo per raggiungere Prey Veng Village, casa di almeno 200 famiglie in questa remota riserva.  Si continua per una piccola tratta per arrivare agli Eco Lodge dove entrerete nelle vostre recenti stanze a energia solare, acqua calda, e letti con zanzariere per gli insetti. Percorrete 6-7 km intorno all’antica Baray del 12° secolo, o serbatoio d’acqua, che serviva Koh Ker e i 25 km circostanti. Le antiche pareti del serbatoio sono testimonianze delle Pietre di Angkor trovate qua e la nella regione. La vostra guida vi mostrerà molte specie di uccelli e galline e vi farà attraversare la foresta intorno a Baray,  possibilmente includendo il famoso e selvaggio albero del pollo Cambogiano e le famose anatre di legno che tutt’ora sono appoggiate agli alberi.  Viaggiate attraverso  campi per raggiungere una destinazione molto speciale, il poco visitato tempio di Khmer Baray Chenai or Prasat Prey Veng, con rovine intatte avvolte dal bamboo. Ritorno ai lodge per una fantastica cena, con fuoco acceso e una incredibile luce delle stelle.Prendete nota che se dovesse piovere molto, allora potremmo non essere in grado di girare in bici per il santuario.  Infatti,  gireremmo il santuario per via tradizionale con dei carretti trainati da buoi o con carretti motorizzati. In ogni caso, sarà una esperienza unica che non dimenticherete mai.

Pernottamento in Eco Lodge.

PASTI INCLUSI:
COLAZIONE /PRANZO/CENA

Giorno 7
Preah Vihear Temple Mount

Si esce presto questa mattina dopo colazione per un bellissimo e provante giro di 25 km fuori dal selvaggio santuario e dopo ci sarà un trasferimento di 2 ore nella provicia di Preah Vihear, a nord di Siem Reap al confine con la Thailandia. Quando saremo vicino alla nostra destinazione, è tempo di risalire in bici ancora per pedalare attraverso le colline in direzione del Tempio di Preah Vihear. Le strade sono tranquille qui, una grande occasione per vedere la Cambogia rurale. Prasat Preah Vihear ha la più spettacolare location di tutti i templi costruiti durante i 6 secoli di impero Khmer durante il regno dei Re Suryavarman I (1006-1050) e suryavarman II (1113-1150) e fu costruito per adorare il Dio Hindu Shiva.  Ai piedi della montagna , salite su un 4X4 che vi trasporterà in cima. Al vostro arrivo sarete ripagati da una vista favolosa delle terre fertili della Cambogia e della Thailandia.  Le imponenti rovine si innalzano fino a 525 metri, arroccate sui bordi delle scogliere con una vista incredibile sulla giungla Cambogiana che sembra non avere una fine verso sud. Il tempio non è ancora stato restaurato ma ha spettacolari intagli  e architravi che sono splendidi quasi quanto quelli a Banteay Srei. La spettacolare location appare con un design unico del tempio e questa è la ragione per cui è stata inserita nella lista dei Patrimoni UNESCO. Sarete trasferiti questa sera dal tempio al nostro hotel in città.

Pernottamento nella città di Preah Vihear (SraAem).

PASTI INCLUSI:
COLAZIONE /PRANZO/CENA

Giorno 8
Banteay Chhmar

Dopo colazione , trasferimento di circa 2 ore prima di risalire in bici per raggiungere Banteay Chhmar, (aka la piccola cittadella). Questo è il 4° complesso di templi più largo dell’impero Khmer all’angolo nord-ovest del paese.  Costruito durante il regno di Jayavarman II e ricostruito dal suo futuro erede  Jayavarman VII, questo tempio è pieno di strutture e basso rilievi simili ai Templi Bayon e Angkor. È uno degli unici due templi fuori dall’area di Angkor che ha l’enigmatica facciata Bayon, spesso sentirete la storia dei 4 generali che aiutarono il regno a respingere l’invasione dell’armata Cham nel 1177. Banteay Chhmar ospita molti visitatori, ha degli eccellenti scenari, ed è un bel posto per fare un giorno di esplorazioni.

Questa sera,  vi immergerete nella vera cultura Khmer ancora una volta con il vostro ultimo alloggio in famiglia della vacanza. Mangerete tradizionale cibo Khmer, ci sarà interazione con i locali, e proverete davvero come queste popolazioni vivono in questa parte del paese.

PASTI INCLUSI:
COLAZIONE /PRANZO/CENA

Giorno 9
Siem Reap

Siamo in strada per Angkor, il più grande di tutti i templi del regno Khmer. Questa mattina, salite in sella per 60 km lungo il bellissimo paesaggio in direzione Banteay Meancheay. In seguito, trasferimento di un’ora a Siem Reap, casa del possente Angkor Wat.Andate in hotel e rilassatevi per il resto della giornata e della sera. Il vostro hotel è molto vicino al famoso Pub e al mercato Notturno. In aggiunta all’acquisto di souvenir, godetevi un drink e un favoloso pasto in uno dei molti Pub e ristoranti.

Pernottamento in Siem Reap.

PASTI INCLUSI:
COLAZIONE /PRANZO/ -

Giorno 10
Siem Reap

Uscite per esplorare Angkor Wat via bici questa mattina, pedalate attraverso la densa giungla dei magnifici templi di Angkor. Iniziate con la visita al tempio Ta Prohm ( il set di uno dei film di Tomb Raider), costruito tra la metà del 12° e gli inizi del 13° secolo in memoria della madre di Jayavarman VII. Ta Prohm è unico in quanto è stato lasciato come è stato trovato: inghiottito dalla giungla, da laberi e viti, con molte parti del tempio che cadono a pezzi. Questo rende Ta Prohm uno dei più pittoreschi e memorabili tempi di Angkor. Da Ta Prohm, fate un passo indietro nella giungla e pedalate attraverso dei passaggi nelle rovine fino a Ta Nei (nonno di Nei ) e Preah Khan (dedicato al padre di Jayavarman VII) prima di andare a Angkor Thom . Questa è stata l’ultima capitale del grande impero Khmer sotto il regime di Jayavarman VII.  Un muro alto 8 metri forma un perfetto quadrato intorno alle rovine della città. Entrate attraverso l’antico cancello a est. In ogni lato dell’ingresso c’è una striscia di 54 Dei e demoni che ricoprono la sacra Naga di serpente di Hindu lore. Dalle mura di Angkor Thom, testa rivolta verso il Bayon Temple nel centro esatto della città. Questo capolavoro del 12° secolo è uno studio di grandezza ed è molto conosciuto per le sue 54 torri con facce enigmatiche che rappresentano le 54 province del grande impero Khmer. La terrazza degli  elefanti e la terrazza di Re Leper sono molto visitate per i loro intricati basso rilievi. Direnzione sud ora, attraverso l’Angkor Thom fino al famoso Angkor Wat, il più largo monumento religioso al mondo. È stato originariamente costruito come un tempio Hindu del Dio Vishnu, gradualmente è stato trasformato in tempio Buddhista all’incirca al termine del 12° secolo. Costruito durante il regno del Re Suryavarman II, Angor Wat è costruito seguendo il modello del tempio della montagna simboleggiante Mount Meru, la casa degli dei. Dentro al tempio, le mura sono ricoperte da sculture in pietra e basso rilievi raffiguranti la mitologia Hindu e le guerre durante il regno di Suyavarman II. La costruzione è stata pensata dopo 30 anni di duro lavoro. Oggi, Angkor Wat è raffigurato nella bandiera nazionale Cambogiana come il tempio che rappresenta l’anima delle persone Khmer. Uno dei primi visitatori venuti dall’occidente fu Antonio da Madalena, un monaco portoghese che venne in visita nel 1586 e disse questo “è una di quelle straordinarie costruzioni che non si possono descrivere con una penna, è talmente particolare che non esistono al mondo altre costruzioni come questa. Ha torri, decorazioni e tutte le rifiniture che l’uomo può concepire”.

Pernottamento in Siem Reap.

PASTI INCLUSI:
COLAZIONE /PRANZO/ -

Giorno 11
Siem Reap - Cycle Roluos – Kompong Phluk

Dopo colazione nel vostro hotel, inizierà il vostro ultimo giorno pieno con 15 km in bici per i vicini templi di Roluos Group. Roluos è il sito di un antico centro della civilizzazione Khmer conosciuto come Hariharalaya.  È stata la prima città costruita dai Re Angkoriani nel 8° e 9° secolo e consiste in 3 templi principali: Bakong, Lolei e Preah Ko. Il paesaggio circostante con le risaie e le palme da zucchero è molto tipico della Cambogia. Da qui, si andrà o in bicicletta o trasportati da un veicolo sulle sponde del lago Tonle Sap, dove avrete l’opportunità di imparare e vedere la vita nel lago. Tonlè Sap è il più largo fiume d’acqua dolce del SudEst dell’Asia con la sua dimensione che varia molto a seconda della stagione, tanto che si incrementa di 4 volte durante la stagione umida. Salirete a bordo di una barca locale e visiterete Kampong Phluck, un villaggio dove potrete vedere delle case su palafitte che vengono sommerse quando il lago Tonlè Sap si estende. Sulla strada, passerete case galleggianti e impressionanti foreste allagate, che raffigurano la vita nell’acqua. Un delizioso picnic vi sarà servito come pranzo in un ristorante galleggiante.Se lo desiderate, potrete fare un giro su una caratteristica canoa attraversando la foresta allagata con dei locali che vivono nel villaggio, normalmente una signora anziana con una vasta esperienza nella canoa. Trasferimento in barca per tornare al punto di partenza e ritorno con veicolo in hotel per un totale relax.

Prendere nota:  nella stagione secca, quando il livello dell’acqua è troppo basso per andare in barca, si potrà invece andare in bici al tempio di Chau Srei Vibol, una rovina che viene saltata molto spesso da molti visitatori di Siem Reap. È possibile fare ritorno in città con la bici o con la macchina.Tornati in hotel ci si potrà rilassare prima della serata d’addio con una cena da veri VIP a Nest, un ristorante stiloso molto vicino alla Famosa strada dei Pub e al mercato notturno.

Nest è uno dei migliori ristoranti per cenare di tutta Siem Raep. È molto grande, con un menù che combina sia sapori occidentali che orientali. Ha anche una lista molto fornita di vini e cocktail, e i suoi confortevoli salotti lo rendono un grande posto non solo come ristorante, ma anche come posto per rilassarsi con un drink dopo i molti giorni di visita.Pernottamento in Siem Reap.

PASTI INCLUSI:
COLAZIONE /PRANZO/CENA

Giorno 12
Siem Reap - Partenza

Congratulazioni. Ce l’hai fatta! Goditi un po’ di tempo libero quest’oggi prima della partenza, o rimani ancora un paio di giorni e vai in spiaggia!

PASTI INCLUSI:
COLAZIONE /-/-

Possiamo aiutarti? Invia una richiesta!

*Campi obbligatori
Informativa sulla privacy