Adventure #25 - Nusa Penida Escape

Considerata come “l’isola dei demoni” dai Balinesi, la remota isola di Nusa Penida era una volta un posto per gli emarginati della comunità. Lasciatevi impressionare impatto selvaggio dell’isola, un ambiente intatto fatto di sbalorditive scogliere calcaree, baie blu, colline verdi e un’antica grotta contenente un tempio Hindu. Questo è un posto per veri esploratori che vogliono andare fuori dai soliti sentieri battuti.
RIASSUNTO DI VIAGGIO

•Uscite dai sentieri battuti e ne sarete ricompensati Paesaggi selvaggi che caratterizzano della remota isola di Nusa Penida.

•Scoprite piscine naturali nascoste . Dall’incontro di onde e roccie calcaree, si formano meravigliose piscine naturali.


•Liberate mente e anima con lo snorkeling. Viste mozzafiato, mondo sottomarino e grotta al cui interno si trova tempio Hindu nascosto.

Hotel Standard :
Desa Sakti Namste Bungalows in Deluxe Bungalow
Hotel Superior :
Desa Sakti Coco Resort in Double Poolside Room

Giorno 1
Sud di Bali – Nusa Penida

Sud di Bali – : trasferimento incluso da Seminyak, Jimbaran, Tanjung Benoa, Nusa Dua, Bali Airport or Sanur – Toyapakeh |per barca|(12 km): 30 minuti Toyapakeh – Sakti Village (6 Km): 20 Min.
Appena 30 minuti di speedboat dalla spiaggia di Sanur, per arrivare alla meno conosciuta isola di Nuna Penida che vi sorprenderà con scogliere calcaree sbalorditive, trasparenti baie blu e verdi colline. Conosciuta dai Balinesi come “L’isola dei Demoni”,una volta era il posto degli emarginati, oggi è un’ isola inviolata per esploratori che vogliono uscire dai soliti sentieri.
Incontrate la vostra guida e trasferitevi alla spiaggia di Sanur. Salite su una piccola barca fino a Nusa Penida Disembark a Toyapakeh, dove lo staff dell’hotel organizzerà il breve trasferimento in Hotel.
Check-in e trascorrete il resto del giorno in relax.
Vi raccomandiamo di visitare una delle sbalorditive spiagge vicine. In bici in pochi minuti vi è a Chrystal Bay, con le sue acque cristalline e spiagge di sabbia bianca con noci di cocco.
Pernottamento a Desa Sakti, Nusa Penida.

Giorno 2
West Nusa Penida: Temeling – Banah Cliffs – Pasir Uung (B/L)

Sakti Village – Temeling (16 km): 1 H Hiking a Temeling (4 Km): 1 H Temeling – Banah Cliffs (2 Km): 20 minuti Banah Cliffs – Pasir Uung / Broken Beach / Angel’s Billabong (14 Km): 45 minuti Pasir Uung / Broken Beach / Angel’s Billabong – Sakti Villagge (15 Km): 45 Km minuti.
Dopo colazione partenza per la prima scoperta del giorno, sulle rocce della costa ovest dell’isola. Le foto saranno sicuramente bellissime tanto da scatenare l’invidia dei vostri amici sui social!
Nella foresta tropicale di Temeling andrete per un percorso dove troverete una sorgente naturale situata proprio a picco sull’oceano. La forza dell’oceano ha modellato le bellissime scogliere creando delle piscine naturali alimentate dalla sorgente.
Continuate in macchina per le scogliere di Banah. Godetevi un picnic, con uno splendido paesaggio con formazioni calcaree e  vista sull’oceano.
Questo pomeriggio scoprite la “spiaggia rotta” o Pasih Uug, una baia color smeraldo con acque mosse dall’oceano attraverso un buco nelle scogliere. Appena vicino c’è Angel’s Billabong, una piscina naturale con affilate rocce vulcaniche, su cui le onde si infrangono durante l’alta marea e che diventa piatto come uno specchio durante la bassa marea.
Con le sue tonalità verdi, il Billabong, riassume tutto ciò che un posto mistico deve avere.
Ritorno all’hotrl e resto della giornata in libertà.
Pernottamento a Desa Sakti, Nusa Penida.

Giorno 3
Baia est di Nusa Penida Gamat – Goa Giri Purti – Atuh Cliff/Beach (B/L)

Sakti Village – Gamat Bay (3 Km): 15 minuti Gamat Bay – Sampalan / Goa Giri Putri Cave (22 km): 1 H Sampalan / Goa Giri Putri Cave – Cepuk Village (14 Km): 40 minuti Cepuk Village – Atuh Cliff / Beach (12 Km): 40 minuti Atuh Cliff / Beach – Sakto Village (35 Km): 1 H 30 minuti.
Oggi si parte alla scoperta parte dalla costa est di Nusa Penida. Iniziate la vostra giornata con l’isolata baia di Gamat, un posto meraviglioso per fare snorkeling e scoprire la vita sott’acqua.
Continuate verso il tempio Hindu più importante dell’isola, che è situato in una grande grotta nella città di Sampalan. Goa Giri Putri è un importante luogo di pellegrinaggio, specie per i Balinesi Hindu dalla terra ferma. Esso ospita non solo parecchi santuari Hindu ma anche alcuni santuari Buddhisti. L’impressionante tempio all’interno della grotta è accessibile attraverso un piccolo e stretto passaggio che deve essere attraversato dopo aver fatto circa 100 scalini fino all’entrata, ma alla fine ne vale la pena. Con un po’ di fortuna ci può essere una cerimonia in atto.
Una piccola donazione sarà apprezzata per aiutare a preservare il sito.
Oggi avrete un  cestino per il pranzo, e la pausa , potrà essere fatta in ogni momento durante la giornata.
Il clima semi-arido di Nusa Penida rende la produzione di cotone più difficile e meno popolare. L’associazione locale Balinese incoraggia le comunità a mantenere viva l’arte del tessere a mano. Il villaggio di Cepuk è uno dei pochi posti sull’isola dove il lavoro a mano della tessitura è ancora molto popolare.
Dalla scogliera Atuh a sud dell’isola è possibile vedere le coste di  Lombok.
Nel tardo pomeriggio ritorno a Desa Sakti nella costa Nord.
Pernottamento a Desa Sakti, Nusa Penida.

Giorno 4
Nusa Penida – Bali (B)

Sakti Village – Toyapakeh (6 Km): 20 minuti Toyapakeh – Sanur Beach (in barca) (12 Km): 30 minuti Sanur Beach – South Bali (dipende dalla destinazione): trasferimento incluso per Seminyak, Jimbaran, Tanjung Benoa, Nusa Dua, Aeroporto di Bali o Sanur.
Mattina libera fino al check out.
Trasferimento a Toyapakeh e una barca veloce vi porta a Bali.
Arrivati a Sanur, trasferimento verso la vostra prossima destinazione.

Possiamo aiutarti? Invia una richiesta!

*Campi obbligatori
Informativa sulla privacy