K...ids in Tour - La Giraffa

Articolo del 27-04-2020
K...ids in Tour - La Giraffa 2

La giraffa

 Sicuramente uno degli animali più amati e raffigurati: se ne sono trovati disegni rupestri antichissimi! La giraffa era conosciuta anche da greci e romani, che, considerandola un mostruoso ibrido tra un cammello e un leopardo, la chiamavano camelopardalis. In Africa la giraffa è stata venerata da molte popolazioni e nonostante la sua imponenza è un animale mite e mansueto. Non per nulla è imparentata con il pacifico bovino domestico.

Corna o antenne?

Le sue caratteristiche cornette – che si chiamano ossiconi – hanno un’importante funzione di termoregolazione della temperatura corporea. Secondo alcuni studi le giraffe possono avere avuto un antenato comune con i cervi, e ancora conservano alcuni tratti simili. Il lunghissimo collo consente di cogliere le fresche e tenere foglie degli alberi più alti, ed è ghiotta soprattutto di acacia, ricca di elementi nutritivi fondamentali per la sua salute.

Da quassù vedo tutta la savana

Gli occhi della giraffa sono grandi, sporgenti e addolciti da lunghe ciglia. Grazie alla sua altezza un esemplare adulto può spaziare con la vista su tutta la savana, e individuare i predatori da lontano. Inoltre la sua vista a colori – una vera rarità - la rende avvantaggiata e fa si che non sia cosi spesso vittima di agguati, dai quali in ogni caso si difende a colpi di zoccoli. Il suo manto è un camuffamento naturale: pur essendo così grande si nasconde mimetizzandosi tra le luci e le ombre proiettate dagli alberi.

Ma che bel mantello, mi piaci!

Pare che nella scelta del partner abbia un ruolo fondamentale la fantasia animalier del mantello. Non ce ne sono due uguali, ma sembra che le giraffe scelgano partner con un disegno del mantello simile al proprio: chi si somiglia si piglia! Le giraffe sono animali che vivono in gruppi fluidi non troppo grandi, i cui componenti possono variare di giorno in giorno, ma è stata osservata l’esistenza di piccoli comunità dette asili-nido, nelle quali le femmine proteggono insieme i piccoli, gli elementi più vulnerabili.

Giraffe famose

La giraffa fu una delle molte specie animali collezionate e messe in mostra dai romani. La prima venne portata a Roma da Giulio Cesare nel 46 a.C. ed esibita al pubblico. Celebre fu la giraffa dei Medici, che arrivo a Firenze provocando grande eccitazione nel 1486. Un'altra famosa giraffa venne portata dall’Egitto a Parigi ai primi del 1800 come dono a Re Carlo X e divenne una celebrità. Le giraffe continuano a essere presenti nella cultura moderna. Vari racconti per bambini hanno come protagonista una giraffa, ed è apparsa in vari film animati, da Dumbo al Re Leone, passando per Zootropolis e Madagascar. La Giraffa è anche una costellazione dell’emisfero boreale.

Dove le posso vedere

Le giraffe vivono in Africa, in tutta la zona subsahariana. Alcune sottospecie contano poche migliaia di esemplari rimasti, ma la protezione sta consentendo di aumentarne la popolazione. Possiamo ammirare le giraffe in Sudafrica, nei parchi naturali tra le tappe consigliate degli itinerari KiboTours.

Possiamo aiutarti? Invia una richiesta!

*Campi obbligatori
Informativa sulla privacy