Dubai si avvicina la data di inizio di Expo 2020

Articolo del 24-06-2021
Dubai si avvicina la data di inizio di Expo 2020 2

La situazione di pandemia globale ha stoppato temporaneamente il magnifico evento che ogni cinque anni ha luogo in uno dei Paesi più industrializzati del mondo: l'Expo. Doveva svolgersi già lo scorso 2020 a Dubai, per la prima volta una sede in Medio Oriente, ma per ovvie ragioni è stato posticipato di un anno. La manifestazione avrà inizio il primo di Ottobre del 2021 e per sei mesi ospiterà milioni di visitatori al suo interno. Il tema è Connecting Minds, Creating the Future, ovvero l'opportunità di mostrare al mondo intero il vero significato dei progetti innovativi come frutto di collaborazione ed unione. Scopriamo insieme tutti i dettagli sull'evento globale più importante che avverrà in fase post-covid (sperando non vi siano ricadute).

 La struttura di Expo 2020 (2021) di Dubai

Nonostante l'Expo 2021 sia a Dubai, capitale degli Emirati Arabi, come ben si sa accoglierà espositori di moltissimi altri Paesi tramite i suoi tipici padiglioni. Alcune informazioni sulla struttura generale della manifestazione sono state rivelate e lasciano a bocca aperta. Il cuore, il punto focale, dell'Expo sarà rappresentato da un'enorme cupola. Si tratta dell'ingresso dell'evento, chiamato Al Wasl Plaza e supera i 65 metri di altezza: una struttura sontuosa per un'importante ripartenza. Sì, perché non è solo l'inizio di un nuovo Expo, ma è anche la luce in fondo al tunnel in seguito alla pandemia globale dovuta al Covid-19, che ha messo a terra il mondo intero. Dunque si presenta come speranza e voglia di ripartire con energia e ottimismo. Partendo dal Paese ospitante, il padiglione degli Emirati Arabi assumerà la forma di un elegante falco intento a spiccare il volo. Quello rappresentante il Giappone, invece, sarà un immenso origami. Ancora con il Canada, realizzato completamente con il tipico legno degli imponenti boschi canadesi. Oppure, quello della Norvegia che sarà una grandissima nave. Insomma, i Paesi si danno alla pazza gioia per far vivere ai visitatori un'esperienza unica, all'insegna dell'innovazione, della rigenerazione e della connessione tra menti umane.

Il padiglione Italia: ecco come sarà

Non mancherà di certo l'immane stand che ritrae l'Italia. A curare il padiglione questa volta è l'architetto Carlo Ratti, con la collaborazione di Italo Rota, Matteo Gatto e F&M Ingegneria. L'esperto, insieme al suo team di professionisti, vuole mandare un messaggio importante basato sull'economia circolare, sistema che ha il potere di auto-garantirsi la sua eco-sostenibilità. Si parla allora di bellezza sostenibile con "La Bellezza unisce le persone". Un perfetto connubio tra sostenibilità, bellezza e architettura digitale. Infatti sarà collocato tra i nuclei tematici di "Opportunità" e "Sostenibilità". Un progetto davvero innovativo che renderà il popolo italiano decisamente fiero. La sua posizione centrale è altamente strategica e gli permetterà di ricevere circa trentamila visitatori giornalieri. Si estende per ben 3500 metri quadrati e si innalza per 27: una struttura innovativa che connette la natura e l'ambiente alla tecnologia all'avanguardia. Una sfida che è stata superata a pieni voti e che non vede l'ora di mostrare i suoi risultati all'intero globo.

Expo 2021: perché è così importante

Il tema del nuovo Expo vuole essere un messaggio forte e chiaro a livello mondiale. Ci si deve convertire al rispetto della natura e dunque alla sostenibilità, con uno sguardo futuristico all'innovazione tecnologica. Questa importantissima manifestazione, da sempre dà l'opportunità ai Paesi di mostrare le loro capacità in merito a un preciso tema prescelto. Si può notare facilmente come in cinque anni nel mondo siano velocemente cambiate le priorità e le questioni culturali. Dall'ultimo avvenuto proprio in Italia, che vedeva come protagonista il Buon Cibo del mondo, a quello di Dubai, che invita le Nazioni a superare ogni limite e ad avere una concezione più nuova della natura, del Pianeta Terra e della tecnologia, inoltre rappresenta un grande spiraglio di luce dopo più di un anno a combattere un nemico invisibile e che c'è ovunque: il Covid-19. Expo 2021 è sicuramente una buona occasione per riflettere ma, allo stesso tempo, per tirare un sospiro di sollievo.

Luogo, biglietti e orari di Expo 2021 a Dubai

Come si è già compreso, la manifestazione avverrà a Dubai, più precisamente Dubai South vicino all'Aeroporto Al Maktoum. Il prezzo dei biglietti varia anche in base al numero di giornate spese all'interno del nuovo Expo. Un biglietto intero per una giornata costa 30 euro, per tre giornate 64 euro. Chi supera i 65 anni di età, i bambini e i disabili possono accedervi gratuitamente. Chi ha invece un'età compresa tra i 6 e i 15 anni, gli accompagnatori di persone disabili e gli studenti avranno diritto a uno sconto del 50%. L'evento sarà aperto ogni giorno dalle ore 10.00 all'1.00, mentre nel weekend dalle ore 10.00 alle ore 2.00.

Si consiglia vivamente di andare a visitare Expo 2021 di Dubai per aprire la propria mente e per guardare al futuro con sguardo innovativo ed eco-sostenibile. Potrebbe essere l'inizio di un grosso cambiamento importante nel mondo odierno.

Possiamo aiutarti? Invia una richiesta!

*Campi obbligatori
Informativa sulla privacy