Indonesia, un arcipelago tutto da scoprire

Articolo del 28-05-2018
Indonesia, un arcipelago tutto da scoprire 1

 

Emblema della cultura orientale e culla di civiltà e credenze remote, l’Indonesia offre ai visitatori paesaggi da cartolina, escursioni immerse nella natura, intensi percorsi spirituali, sano relax su spiagge da sogno e tanto divertimento. 

Con oltre 17.000 isole quello indonesiano è l’arcipelago più esteso al mondo. Giava è tra le isole maggiori e la più sviluppata economicamente, ospita la capitale Giacarta ed è sede dell’affascinante Museo Nazionale, con reperti che testimoniano la presenza dell’uomo sul territorio risalenti a quasi due milioni di anni fa. 

 

Giacarta è una città sempre in movimento. Con i suoi dieci milioni di abitanti è una vera e propria megalopoli in grado di offrire il meglio della cucina tipica locale in raffinati bistrot, gallerie d’arte contemporanea, un percorso unico nelle tradizioni indonesiane grazie all’immenso Parco Taman Mini Indonesia Indah, spettacoli ad ogni ora del giorno e della notte. 

Musica, danza e folklore costituiscono le attrazioni principali di Yogyakarta situata nell’area centrale di Giava. Qui è possibile ammirare ed acquistare i principali prodotti manifatturieri tra cui tessuti, gioielli realizzati con sapienza da maestri orafi, ceramiche e sculture lignee decorate attraverso l’antica tecnica indigena giavanese Batik. Yogyakarta custodisce inoltre il famoso Palazzo del Sultano o Kraton, una vera e propria reggia in cui risiede la famiglia reale, dove contemplare costumi tradizionali, cimeli di antichi casati, l’architettura unica dell’immensa corte, immaginando lo stile di vita principesco. 

 

Sempre dalla regione di Giava è possibile partire in escursione verso il Parco Nazionale del Monte Bromo, una formazione vulcanica tra le più grandi dell’intera provincia in cui è consentito fare trekking fra i crateri cavernosi che soffiano ancora nuvole di fumo verso il cielo, in uno scenario davvero suggestivo.

A soli 2 Km a est di Giava si può mettere piede sull’incantata Bali, definita anche isola degli dei. I vulcani, alcuni dei quali ancora attivi, delineano il profilo delle lussureggianti coste in cui la vegetazione sembra abbracciare l’oceano. Bali è caratterizzata dalla presenza di numerosi monumenti dedicati al culto induista, professato regolarmente dalla popolazione, ne sono esempio il Tempio di Tanah Lot, il Tempio di Batu Bolong, il Tempio di Rambut Siwi risalenti al XV secolo, tutti ancora visitabili. L’isola consente di praticare sport acquatici quali surf, nelle località di Nusa Penida, rafting nelle bianche acque del fiume Ayung e immersioni nella rigogliosa barriera corallina della vicina Menjangan.

 

Spostandosi più a sud si potranno incontrare i famosi draghi di Komodo, nell’isola omonima, grandi rettili che ricordano da vicino le leggendarie creature mitologiche e che vivono nel loro habitat naturale dominando incontrastati da milioni di anni. 

 

Possiamo aiutarti? Invia una richiesta!

*Campi obbligatori
Informativa sulla privacy