Cambogia

 

Tutta la Cambogia é un vasto parco archeologico ancora largamente sconosciuto e che, passo dopo passo, si svela al viaggiatore preparandolo alla meraviglia che troverá in Angkor, un’area archeologica unica al mondo. Angkor vale da solo il viaggio in Oriente, dato che non è solo arte, architettura, scultura, ma emozione pura, energia trasmessa attraverso i secoli dai suoi costruttori, difficilmente raccontabile: da vivere. Phnom Phen, è una città ormai tornata pienamente alla vita in cui il drammatico ricordo dei quasi quattro anni di tragedie segnate dal regime dei Kmer rossi resta ormai confinata nella sola rigorosa testimonianza del ex-carcere S21. Non esistendo più alcun problema di sicurezza, la Cambogia sta offrendo nuovi tesori al mondo, aprendo al turismo altre località fino a poco tempo fa irraggiungibili. Prima fra tutte Kompong Thom, a sole 3 ore da Phnom Penh, dove circa 300 templi pre-angkoriani sono nascosti nella giungla e cominciano solo ora a svelare i loro segreti ai visitatori. E poi Battambang, verso ovest, e Rattanakhiri, verso nord; qui le infrastrutture sono scarse, ma l'ambiente è assolutamente intatto, così come i costumi delle minoranze etniche che le popolano. Infine Kampong Som, o Sihanoukville, località balneare dalle bellissime spiagge bianche, in rapido sviluppo ma ancora autentica e naturale.

INFORMAZIONI UTILI

Situazione climatica: A livello climatico, il periodo migliore va da dicembre a marzo, ma anche l'estate, pur essendo stagione delle piogge può essere considerata un buon momento, in particolar modo fino alla metà di agosto: i rovesci sono momentanei, più frequenti all'alba e al tramonto che durante il giorno, il caldo è più sopportabile e la foresta intorno ai templi offre uno spettacolo magnifico, così come i fossati pieni d'acqua che li circondano. I mesi più caldi sono aprile e maggio, quando le temperature avvicinano i 40° e possono rendere pesante la visita, in particolare quando si tratta di salire e scendere le scalinate.

Documenti: Alla maggior parte delle nazionalità viene garantito all'arrivo in Cambogia il visto turistico valido un mese. Serve inoltre avere il passaporto valido per almeno sei mesi, una pagina libera, due fotografie e l'ammontare di USD 30 in contanti e due fototessere. Se si arriva all' aeroporto internazionale di Siem Reap, è necessario trascorrere almeno una notte in Cambogia.

Vaccinazioni: Non sono richiesti certificati di vaccinazione per visitare il Paese. Si consiglia ad ogni viaggiatore di prendere, prima della partenza, informazioni aggiornate presso le autorità sanitarie competenti. L'acqua del rubinetto non è mai potabile, si consiglia di bere solo da bottiglie sigillate. Gli asiatici hanno un differente concetto di freddo, occorre fare attenzione agli sbalzi di temperatura, perché spesso i mezzi di trasporto e le lobby degli alberghi hanno arie condizionate volutamente tenute ad alti regimi. Si raccomanda di usare creme solari protettive, cappellini e repellenti contro la puntura degli insetti.

Fuso Orario: 7 ore in più rispetto a Greenwich. La differenza con l’Italia è pertanto di 6 ore, 5 quando è in vigore l’ora legale.

Geografia: A sud-ovest della penisola indocinese, fra i 9° e i 13° circa sopra l'equatore; confina a nord il Laos, ad ovest con la Thailandia e ad est con il Vietnam.

Lingua ufficiale: Lingua ufficiale è il Khmer, scritto in caratteri derivanti direttamente dalla scrittura bhraminica indiana. Lingue straniere più o meno diffusamente parlate sono il francese e l'inglese.

Valuta: In Cambogia la valuta comunemente usata ovunque è il dollaro americano. Conviene arrivare già in possesso di USD e per nessun caso cambiare in valuta locale.

Guide: In Cambogia esistono al momento pochissime guide parlanti italiano, molto ricercate e quindi non sempre disponibili: occorre quindi prenotarle con largo anticipo.

Hotel: A Phnom Penh e Siem Reap si trovano numerosi hotel di ottimo livello. In tutte le altre aree le sistemazioni sono in genere di categoria Standard: semplici ed essenziali ma decorose a Battambang e Kompong Thom, , richiedono un maggior spirito di adattamento in località come Kompong Cham, Stung Treng o Kratié.

Sicurezza: Il Paese è oggi tranquillo e pacificato e punta molto sul turismo, per cui non sussistono problemi particolari. E' ovviamente necessario prendere le normali precauzioni di ogni viaggio, avendo cura di non lasciare soldi e/o oggetti di valore incustoditi, utilizzare le cassette di sicurezza degli hotel, non ostentare gioielli ed oggetti di valore né lasciare borse aperte con denaro e documenti a portata di mano, in particolare in luoghi affollati quali mercati, templi, ecc.

Possiamo aiutarti? Invia una richiesta!

*Campi obbligatori
Informativa sulla privacy